Incremento dei limiti di reddito ai fini dell’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica

Si comunica che la deliberazione della Giunta regionale n. 7/34 del 26 febbraio 202 è stata approvata in via definitiva con deliberazione della residenziale pubblica Giunta regionale

Data:
06 Maggio 2021
Immagine non trovata

Incremento dei limiti di reddito ai fini dell’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Comunicazione approvazione definitiva deliberazione della Giunta regionale n. 7/34 del 26 febbraio 2021.

 

Si comunica che la deliberazione della Giunta regionale n. 7/34 del 26 febbraio
2021, recante "Incremento dei limiti di reddito ai fini dell’assegnazione di alloggi di edilizia
" è stata approvata in via definitiva con deliberazione della residenziale pubblica Giunta regionale n.
15/10 del 23 aprile 2021.

 

Pertanto i valori vigenti sono:

- il limite di reddito per l'assegnazione: da € 14.162 a € 14.573.
- redditi pro capite di cui all'art. 9, comma 3, lett. a.1) della L.R. n. 13/1989:
1) da € 1.540 a € 1.585 (attributiva di punti 2);
2) da € 2.568 a € 2.642 (attributiva di punti 1).

 

Ultimo aggiornamento

Lunedi 12 Luglio 2021